In escursione con l'Antica Cascina Brandimarte

Itinerari alla scoperta dei Monti Sibillini tra flora, fauna e paesaggi unici
Il Pian Grande di Castelluccio ci fornisce una gran varietà di percorsi in piano come il sentiero che porta al Fosso dei Mergani e l’Inghiottitoio. Si dice che in origine il Pian Grande fosse un grande lago e che in circostanze ancora poco note si drenò naturalmente, una faglia del manto tettonico creò queste spaccature del terreno che risucchiano l’acqua sottoterra. Dove in effetti finisca l’acqua drenata ancora rimane un mistero, l’ipotesi più accreditata è che si ripresenti in superficie 700 mt più a valle nella cittadina di Norcia creando una serie di campi che vengono chiamati “marcite” proprio perché costantemente impregnati d’acqua.
Semplice ma di grande effetto anche la strada che porta ai Pantani di Accumoli, un’oasi protetta a Forca Canapine, dove troviamo animali che pascolano in libertà in un’area dove si formano dei laghetti naturali.
Aggiungendo un piccolo dislivello, troviamo percorsi che partono dalla piazza principale di Castelluccio come il sentiero che sale al Monte Veletta e al Monte delle Rose. La seconda parte di questo sentiero discende un canalone fino ad arrivare in Valle Canatra, dove troviamo un abbeveratoio per animali che guarda al Pian Perduto.
Noi dell’Antica Cascina Brandimarte amiamo accompagnare i nostri ospiti in panoramiche e semplici uscite di metà giornata, per gustare la bellezza paesaggistica della vallata e della montagna.
Consigliamo di non sottovalutare un abbigliamento appropriato all’uscita.
L’Antica Cascina Brandimarte propone un’esplorazione dell’altopiano e qualche passeggiata a quote leggermente più alte per una visuale sulla valle tutta da fotografare.
Fattori fondamentali per scegliere l’equipaggiamento giusto sono la quota che si intende raggiungere, la stagione in cui si svolge l’uscita e le condizioni meteo.
Un abbigliamento base per uscite non impegnative potrebbe essere composto da giacca impermeabile, pile, maglietta in cotone, maglietta a maniche lunghe, pantaloni lunghi leggeri (un pantalone corto quando fa molto caldo è necessario), scarpe o scarponi da trekking, berretto, guanti.
L’abbigliamento inciderà sul peso dello zaino quindi è essenziale mettere il necessario, così da non essere sopresi dalle condizioni metereologiche ma anche di non stancarsi a causa del suo peso eccessivo.
Invece nello zaino sarebbe bene mettere (il materiale varia a seconda del tipo di escursione):
acqua, cibo energetico, sali minerali
kit di pronto soccorso con i farmaci personali, disinfettante, cerotti, bende, aspirine,
il telo termico, che è un sottile telo di plastica ricoperta da uno strato riflettente color oro o argento. Serve per proteggersi sia dal caldo che dal freddo in caso di emergenza
pila frontale con batterie di riserva.
occhiali da sole a protezione 4, per assorbire al massimo i raggi UV
un coltellino milleusi
cartina e bussola
coprizaino antipioggia
binocolo
il fischietto
macchina fotografica (con batterie di riserva)
cellulare, portafoglio e gli effetti personali
qualcosa dove scrivere
le bacchette

In escursione con l'Antica Cascina

L’agriturismo Antica Cascina Brandimarte sarà felice di ospitarvi e regalarvi emozioni accompagnandovi in uscite escursionistiche di vario livello.
Visita l'agriturismo

Disponibile anche in: Inglese